Tour Mountain Bike

8 notti e 9 giorni

Giorno 1
La città di Erdenet
Situata nel nord della Mongolia, la città di Erdenet è stata fondata alla fine degli anni settanta con l'obiettivo di sfruttare i grandi giacimenti di rame e molibdeno presenti nel territorio circostante. La città ospita la quarta miniera di rame più grande al mondo e la sua popolazione sfiora i 100.000 abitanti, di cui la maggior parte impiegati nel lavoro in miniera.
Giorno 2
Il villaggio di Khanjargalan
Il territorio è rappresentato da una fitta e ricca vegetazione, la taiga, il luogo ideale per ospitare animali quali il cervo, il cinghiale e il mosco. Vi sono, inoltre, 30 differenti specie di piante e erbe medicinali oltre a bacche e frutti di bosco in generale quali more, ribes e mirtilli.
Giorno 3
Saikhan sum

Saikhan è un distretto (sum) della provincia del Bulgan, nord Mongolia. Fondato nel 1924, è situato nel mezzo della steppa e ricopre un territorio che supera i 2.500 chilometri di estensione. Si trova ad un’altitudine compresa fra i 1.500 m e gli 2.000 m e dista oltre 400 chilometri da Ulan Bator. Saikhan è famoso per il suo particolare “airag” (latte di cavalla fermentato).

Giorno 4
Olziit sum
Anche la provincia di Olziit è stata fondata nel 1924 e si trova a quasi 380 chilometri da Ulan Bator e a 130 dal distretto di Arkhangai.
Giorno 5
Battsengel sum

Il distretto (sum) di Battsengel, a poco più di 390 chilometri dalla capitale, è una delle poche aree importanti per l'agricoltura in Mongolia

Giorno 6
Ikh Tamir sum

Inaugurato nel 1931, il distretto (sum) di Ikh Tamir era ai tempi conta una popolazione di circa 3.000 persone. Si trova a 500 km di distanza da Ulan Bator e meno di 30 dal centro municipale di Aimag. Annovera fra le sue principali attrazioni naturali il fiume Tamir, il quale si estende per 340 km.  Da visitare, inoltre, Taikhar Chuur, un monolite roccioso di granito alto 20 m che si erge solitario e misterioso in mezzo ai campi. E’ tutelato dal governo dal 1994.

Giorno 7
Terme di Tsenkher
Le sorgenti termali di Tsenkher hanno elevate proprietà curative, in particolare vengono riscontarti grandi benefici sulle patologie che colpiscono il sistema nervoso e l'apparato articolare. Per rendere la sorgente fruibile ai viaggiatori e ai visitatori in generale, sono stati predisposti dei bagni con una temperatura dell'acqua meno calda e maggiormente sopportabile per il corpo umano. Il tutto è circondato da uno splendido scenario composto da foreste montane rigogliose ed un cielo terso costellato di stelle da poter ammirare anche in piena notte, comodamente sdraiati all'interno delle vasche termali.
Giorno 8
Kharkhorum, l'antica capitale e il monastero di Erdenezuu
Kharkhorum è stata fondata da Gengis Khan in persona nell’anno 1220. Divenne capitale del grande impero mongolo circa dieci anni più tardi per poi essere distrutta dalle truppe della dinastia cinese Ming nel 1388. Il monastero buddista di Erdenezuu, probabilmente il più antico e tuttora esistente della Mongolia, costituito da ben 108 Stupa, fu gravemente danneggiato nel 1688 a causa di una delle numerose guerre interne fra la tribù dei Dzungars e quella dei Khalkha. Assieme alla valle di Orkhon, è divenuto patrimonio UNESCO nel 2004.
Giorno 9
Ritorno a Ulan Bator

Partenza h. 08:00, ritorno a Ulan Bator h. 18:00 circa.

* N.B.  I TURISTI DEVONO PORTARE LA PROPRIA BICICLETTA. NOLEGGIO E RICAMBI DISPONIBILI IN CITTÀ, LISTINO PREZZI SU RICHIESTA.
Price List 
1 pax€1870
2 pax€1120/pax
3 pax€930/pax
4 pax€840/pax

Il prezzo include

Attività

Non incluso